Verso un accordo di collaborazione con l’Ordine dei Chimici

NewsCommenti disabilitati su Verso un accordo di collaborazione con l’Ordine dei Chimici

tonelli_martinelli2

Riportiamo di seguito il testo del comunicato stampa diffuso da ORVIETO NOTIZIE – Agenzia d’informazione istituzionale quotidiana del Comune di Orvieto.
“E’ tutta questione di chimica”: il Sindaco Germani ed il vicepresidente della Regione, Paparelli relatori alla tre giorni interregionale dell’Ordine dei chimici ad Orvieto
• Tre giornate di intenso lavoro e tanti confronti di straordinario interesse tra chimici, chimica, istituzioni, e territorio sui temi di sviluppo e prospettive professionali
Si lavora ad un accordo di collaborazione tra l’Ordine dei Chimici e la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”
(ON/AF) – ORVIETO – 15.03.16 – “Le occasioni di incontro scientifico e culturale sono importanti per la città di Orvieto, cornice naturale per questi eventi, con le sue bellezze architettoniche, storiche e ambientali, che ha l’obiettivo di diventare ancor più che nel passato un polo turistico anche per le attività legate ai convegni”. Così il Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani ha salutato i convegnisti dell’Ordine dei Chimici di Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise che al Palazzo dei Congressi di Orvieto hanno svolto l’11 e 12 marzo u.s. il loro convegno annuale da titolo “E’ tutta questione di Chimica”.
Appuntamento non soltanto rivolto ai chimici professionisti ma seguito da un pubblico attento e coinvolto che, in un susseguirsi di focus e tavole rotonde di approfondimento che hanno spaziato nel variegato modo dalla chimica, dei chimici, e soprattutto della chimica green, ha potuto spingersi nella conoscenza dell’importanza della chimica nella vita di tutti i giorni.
Lo stesso Sindaco Germani ha prospettato un accordo di collaborazione tra l’Ordine dei Chimici e la Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, che si è fatto subito più concreto con l’intervento del il Presidente della Fondazione CSCO, Matteo Tonelli che ha illustrato alcuni dei punti che troveranno spazio in un protocollo che l’Ente e l’Ordine dei Chimici firmeranno nelle prossime settimane.
Costruttive e interessanti le dichiarazioni del Vice Presidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli che ha affermato: “ringrazio il Presidente dell’Ordine dei Chimici Dott. Martinelli per aver promosso in Umbria, a Orvieto, un’occasione di confronto così importante sul futuro della chimica e in particolare della chimica verde. Sono stato invitato a parlare in particolare dell’esperienza che abbiamo messo in campo recentemente con la missione di sistema in Cina in cui i temi della sostenibilità ambientale e della chimica verde sono stati al centro di un progetto specifico, che il presidente Martinelli conosce bene, e che ci ha visti protagonisti di un’azione di internazionalizzazione nel sud ovest della Cina”.
“Il tema del Convegno dell’ordine dei chimici ‘E’ tutta una questione di chimica’ – ha aggiunto – va certamente in questa direzione quella della innovazione tecnologica, ambientalmente sostenibile, per rinnovare le modalità di produzione industriale, e dove tecnici specialisti di processo e di sistemi di abbattimento degli inquinanti sono certamente favoriti e ricercati. Tra questi i chimici sono sicuramente protagonisti. Concludo con una sottolineatura locale. L’industria chimica in Umbria e in particolare nel comprensorio di Terni e provincia, soprattutto in chiave ’verde’, continua a rappresentare una opportunità per il futuro, a patto che i diversi attori, a partire dal Governo nazionale, le istituzioni regionali e locali, il mondo dell’impresa e del lavoro operino insieme per dare concretezza a questo obiettivo”.
Dal canto suo, il Presidente dell’Ordine dei chimici di Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise, Dr. Fabrizio Martinelli, nel ringraziare tutti quelli che hanno contributo alla realizzazione dell’evento ha chiesto alle istituzioni di “avere più considerazione per i chimici che con la loro professionalità possono assolvere ad un ruolo decisivo per lo sviluppo economico del paese”.
“Ringrazio quanti hanno preso parte al nostro convegno annuale – ha dichiarato al termine del meeting – tre giornate di intenso lavoro, partecipate e costruttive e soprattutto rivolgo un ringraziamento particolare alle Istituzioni locali, che hanno contribuito attivamente a coadiuvarci nei momenti di dibattito con la loro presenza ed esperienza permettendoci di strutturare un evento che ha suscitato l’interesse sia dei professionisti che dei cittadini, facendo emergere quanto sia fondamentale l’importanza della Chimica applicata nel mondo civile contemporaneo, e di quanto sia fondamentale il ruolo del chimico professionista per lo sviluppo scientifico ed economico di un mondo sempre più proiettato in un confronto professionale ‘globale’”.

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559