“Una politica dei piccoli passi per il rilancio del CSCO” – Collaborazione con il TUCEP

Commenti disabilitati su “Una politica dei piccoli passi per il rilancio del CSCO” – Collaborazione con il TUCEP

«Una politica dei piccoli passi concreti per il rilancio del Centro Studi»

In collaborazione con il TUCEP, presentato agli insegnanti il Progetto Europeo M-LANG – nuove tecnologie mobile per l’apprendimento delle lingue straniere

Al Centro Studi la definiscono «una politica dei piccoli passi concreti per il rilancio di un’istituzione culturale e formativa sempre di più al servizio dello sviluppo del territorio orvietano». Infatti, dopo il successo delle iniziative de “Il Cenacolo”, l’accordo di cooperazione con Confartigianato Imprese Terni e la ripresa a pieno regime delle attività con le Università USA, la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” intraprende la strada di una promettente collaborazione con il TUCEP, un’importante organizzazione non profit che opera fin dal 1992 nei settori della formazione superiore, continua e permanente e della progettazione europea. Nato per favorire il collegamento tra mondo del lavoro e formazione professionale, università e ricerca, aziende ed enti pubblici, il TUCEP annovera tra i propri soci l’Università degli Studi di Perugia ed altri dieci dinamici Atenei italiani, la Regione dell’Umbria, Confindustria Umbria, Confartigianato Imprese Umbria, Sviluppumbria ed importanti imprese ed istituti di credito.
Il TUCEP, nell’ambito del Progetto europeo M-LANG, finanziato a valere sul programma Erasmus+ KA2 VET dall’Agenzia Nazionale Norvegese, ed in collaborazione con il Centro Studi “Città di Orvieto”, ha promosso una giornata di formazione per i docenti di lingue straniere finalizzata all’acquisizione di specifiche conoscenze tecniche e metodologiche sull’uso di applicazioni mobile (su PC, tablet, smartphone) in classe volte a favorire l’apprendimento tra pari e la valutazione dell’efficacia delle esperienze formative. L’incontro formativo si è svolto oggi, mercoledì 3 giugno, presso la sede del C.S.C.O. a Palazzo Simoncelli in Piazza del Popolo ed ha visto la partecipazione di insegnanti provenienti dai diversi Istituti scolastici dell’Orvietano.
Il progetto M-Lang nasce per aggiornare le competenze professionali dei docenti di lingua e per migliorare l’apprendimento delle lingue attraverso tecnologie mobile che promuovano il peer learning (apprendimento tra pari). M-Lang intende quindi supportare gli insegnanti realizzando dimostrazioni pratiche della gamma di applicazioni mobile disponibili e implementando gratuitamente tali tecnologie in classe per l’apprendimento delle lingue. Inoltre, il progetto darà l’opportunità ai docenti di partecipare a un corso di formazione gratuito di 5 giorni nel 2016, in cui potranno – insieme ad altri docenti provenienti da altri paesi europei – sviluppare ulteriormente le loro capacità per la creazione di scenari pedagogici e attività didattiche. Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito del progetto: http://www.histproject.no/node/903

Orvieto, 3 giugno 2015

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559