“SMART RIVER GOVERNANCE: esperienze a confronto dall’Italia alla Moldova” – Seminario organizzato dall’Alta Scuola

NewsCommenti disabilitati su “SMART RIVER GOVERNANCE: esperienze a confronto dall’Italia alla Moldova” – Seminario organizzato dall’Alta Scuola

PagliaRiverMonteLabbro

Dal 14 al 18 giugno si svolgerà ad Orvieto il Seminario internazionale ITALIA – MOLDOVA organizzato dall’ALTA SCUOLA sul tema SMART RIVER GOVERNANCE: EXPERIENCES IN THE MIRROR FROM ITALY TO MOLDOVA, nell’ambito del Progetto Europeo SMA.RI.GO. (v. programma completo delle quattro giornate nella sezione “EVENTI”).

La Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto ospiterà la sessione pomeridiana (ore 15 – 18) di giovedì 16 e quella mattutina (ore 9 – 13) di venerdì 17 nelle aule di Palazzo Simoncelli in Piazza del Popolo n. 18, oltre alla sessione plenaria conclusiva di venerdì 17 (ore 14.30 – 18).

Il Progetto di cooperazione transnazionale europea, “Smart River Governance: Experiences in the Mirror from Italy to Moldova” (acronimo: SMA.RI.GO) proposto da ALTA SCUOLA (Scuola di alta spoecializzazione e centro studi per la conservazione e manutenzione dei centri storici in territori instabili) , Associazione Culturale e Scientifica fondata dalla Regione dell’Umbria e dai Comuni di Orvieto e di Todi, membro ufficiale dell’ Action Group 224 “Smart River Network” Coordinato dal Tavolo Nazionale Italiano dei Contratti di Fiume ( Prof Massimo Bastiani), è stato accolto, approvato e finanziato dall’ Ufficio Europeo ” CEI Fund at the EBRD”. Il progetto è finalizzato ad uno scambio di buone pratiche operative con la Repubblica Moldova sulla gestione delle risorse idriche e del rischio alluvioni e frane, la manutenzione  partecipata e le modalità di coinvolgimento degli stakeholders pubblici e privati attraverso lo strumento dei Contratti di Fiume. L’ obiettivo è quello di sensibilizzare, orientare e formare le Autorità della Repubblica Moldova al recepimento delle direttive UE in materia di Acque e di Alluvioni alla scala di piccoli bacini idrografici. Dopo la fase di elaborazione dettagliata del programma e la messa a punto organizzativa in collegamento con l’ Autorità Moldoviana (State Enterprise Basin Water Management Authority of Moldova diretta da Mr Vasile Grama, Project manager Mr Alex Tabacanu), Alta Scuola, diretta da Mr Endro Martini (geologo), Project Manager, terrà in Orvieto, tra luglio e agosto 2016, un seminario formativo della durata di una settimana con giornate di lavoro sia in aula che sul terreno (tenuto da esperti Internazionali e Italiani in Inglese ma aperto alla partecipazione di altri soggetti interessati).
L’area di progetto è il bacino del Fiume Paglia per la gestione del rischio Alluvioni e la qualità delle Acque e la Rupe di Orvieto per il rischio frane, con i lavori di risanamento eseguiti.
Cuore dell’evento, oltre alle visite tecniche alle opere idrauliche e di difesa del suolo eseguite (casse di espansione sul Chiani e lavori della Rupe di Orvieto) è una sperimentazione congiunta con i tecnici della Moldova, utilizzando tecniche partecipative Europee di visione strategica che fanno riferimento ai Contratti di Fiume, di scenari attesi di gestione dei rischi idraulici e idrogeologici nel Bacino nel Paglia in applicazione delle direttive UE.
Saranno coinvolti anche attori locali per la formulazione di buone pratiche partecipate di governance dell’acqua nel bacino Italiano del Fiume Paglia da trasferire in Moldova. Analogo programma sarà poi effettuato in Moldova sulla base dei documenti e dei risultati messi a punto a Orvieto.
Il percorso sarà sperimentato nella Capitale della Moldova Chisinau. Qui sarà preparata e valutata una strategia locale da applicare al bacino del fiume Botna, con il coinvolgimento di attori locali, esperti italiani e moldavi. In Moldova saranno effettuati esercizi di valutazione della pericolosità e del rischio di alluvione per il fiume Botna, con l’ausilio anche di giochi di ruolo per risolvere conflitti di interesse, per proporre ed attuare un Contratto di Fiume per il Botna River in applicazione delle direttive UE. Il progetto si concluderà con un rapporto finale di Alta Scuola da rimettere all’ Iniziativa Centro Europea su quanto realizzato a Orvieto e in Moldova e sui risultati conseguiti.
L’avvicinamento tra le due realtà Italiane ( Alta Scuola) e Moldoviane (EBWMA) e l’attivazione del progetto SMA.RI.GO è stato possibile grazie all’esistenza dell’AG 224 e costituisce oggi un risultato tangibile e un successo della rete AG 224 SMART RIVER NETWORK.

img0008Flag_of_Italy.svgFlag_of_Moldova.svg

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559