“Repubblica e Monarchia. Il diverbio Mazzini – Crispi” a Palazzo Negroni

NewsCommenti disabilitati su “Repubblica e Monarchia. Il diverbio Mazzini – Crispi” a Palazzo Negroni

564px-Francesco_Crispi_1893

Sabato 5 marzo alle ore 17, presso la sede didattica del Centro Studi Città di Orvieto a Palazzo Negroni in Piazza Corsica n. 2, sarà presentato il libro Repubblica e Monarchia. Il diverbio Mazzini – Crispi, curato da Guido Palamenghi Crispi. L’iniziativa è promossa dal Centro Studi Culturali e di Storia Patria in collaborazione con la Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto e con il patrocinio del Comune di Orvieto.
Il testo si concentra sulla corrispondenza tra Giuseppe Mazzini e Francesco Crispi ed in particolare su tre lettere che si scambiarono sul tema Repubblica o Monarchia e, più precisamente, sulla delicata questione di quale fosse la forma di Stato più adatta per l’Italia.
Curato da Guido Palamenghi Crispi, pronipote dello statista siciliano, e con la prefazione del prof. Giuseppe Parlato, ordinario di storia contemporanea presso l’Università di Studi Internazionali di Roma, il volume contiene un epistolario tra Mazzini e Crispi con una lettera del Mazzini, una lunga e analitica replica dello statista siciliano ed una controreplica del Mazzini. Questi scritti sono quasi completamente sconosciuti a molti. L’occasione di questa pubblicazione è stata il 150° di una dichiarazione di Crispi, allora deputato alla Camera, nell’ambito della discussione per il trasferimento della capitale del Regno d’Italia da Torino a Firenze. Ci fu una frattura tra i due che pose fine anche alla loro amicizia. Lo ricorda anche l’Autore, ripercorrendo alcune tappe della vita del suo celebre antenato.
Ne parleranno il prof. Francesco Della Ciana per l’Istituto Storico Artistico Orvietano, la prof.ssa Ippolita degli Oddi dell’Università di Perugia, il magg. Mario Laurini per il Museo Nazionale di Mentana. Moderera’ l’ins. Anna Maria Barbaglia per il Centro Studi Culturali e di Storia Patria.
Curera’ la presentazione Tiziana Tafani, in rappresentanza della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto.

 

VOLANTINO CRISPI

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559