Relazioni internazionali | Centro Studi Città di Orvieto

Relazioni internazionali

Overseas Program

UNIVERSITÀ DEL NORD AMERICA

Il Centro Studi Città di Orvieto intrattiene già dal 2002 intensi rapporti di collaborazione con alcuni atenei degli Stati Uniti. Sono attualmente attive le convenzioni (Memorandum of Agreement) stipulate con l’University of Arizona (Tucson, AZ), la Kansas State University (Manhattan, KS) e la Clemson University (Clemson, South Carolina, SC). Nel 2014 a questa “triade” consolidatasi negli anni si è aggiunta la Florida Atlantic University (Boca Raton, Florida, FL). Negli anni scorsi hanno svolto programmi di studio presso il C.S.C.O. anche la Fordham University (New York, NY), la Rowan University (Glassboro, New Jersey, NJ) il Colorado College (Colorado Springs, CO), il North Lake College (Irwin, Dallas, Texas, TX).

Le università statunitensi svolgono ad Orvieto programmi residenziali di studio incentrati soprattutto sulle humanities: archeologia, storia antica e medievale, storia dell’arte, architettura, architettura del paesaggio, pianificazione urbana e territoriale, lingua e cultura italiana, arti visive, fotografia.
Ai “curricula” prettamente umanistici si sono aggiunti programmi di economia, scienze politiche e sociali, psicologia della salute volti ad approfondire la conoscenza delle istituzioni, dei mercati e della società in Italia ed in Europa. Completano l’offerta formativa corsi di scienze della comunicazione, video-giornalismo e video-design.

I corsi delle università statunitensi convenzionate con il Centro Studi fanno affluire in città ogni anno un numero considerevole di studenti e docenti, con un significativo ritorno per l’economia locale ed un sensibile contributo alla “rivitalizzazione” del centro storico, specie nei cosiddetti “periodi morti” (dal punto di vista dell’afflusso di turisti).
La Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” sta intensificando le relazioni con le Università USA con l’obiettivo di accrescere considerevolmente le presenze di studenti americani lungo l’intero arco dell’anno.

 

University of Arizona

L’Università dell’Arizona svolge in collaborazione con la Fondazione C.S.C.O. programmi residenziali lungo l’intero arco dell’anno: “Spring Semester” (gennaio – aprile), Summer School (maggio – giugno), Fall Semester (settembre – dicembre).
Il Programma Arizona in Italy ha ottenuto in Italia il riconoscimento ufficiale da parte del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca. L’istituzione, prima, dell’IISCUO – Istituto Internazionale di Studi Classici ed Umanistici di Orvieto, grazie all’accordo stipulato nel 2002 tra il Dipartimento di Studi Classici dell’Università dell’Arizona e la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto, ed il successivo riconoscimento accordato dal MIUR all’Arizona in Italy – Orvieto Study Abroad Program hanno consentito, quindi, di svolgere ad Orvieto regolari semestri universitari riconosciuti legalmente quali corsi istituzionali dell’ateneo statunitense.
Sotto la costante direzione del Prof. David Soren, coadiuvato dal Prof. Claudio Bizzarri e dalla Dott.ssa Alba Frascarelli, il Programma “Arizona in Italy”, ha visto crescere negli anni il numero dei corsi attivati.  Gli studenti frequentano, in particolare, corsi di archeologia e storia antica, storia dell’arte, comunicazione, psicologia, lingua e cultura italiana.
Si tratta, nella maggior parte dei casi, di corsi calati nel contesto ambientale,  culturale e sociale della città e del territorio, in quanto non possono prescindere dall’esperienza diretta dello studente con quanto lo circonda. Le lezioni in aula sono alternate a viaggi di studio ai principali siti di interesse storico, artistico e archeologico.

Vai al sito internet: www.arizonainitaly.org

 

Kansas State University

Lo Spring Semester Program della Kansas State University si svolge nel periodo gennaio – maggio. Gli studenti frequentano quotidianamente le aule del Centro Studi per partecipare ad un programma residenziale di studi multidisciplinari. Una presenza significativa che si rinnova puntualmente ogni anno dal 2006, per quattro mesi di studio in aula, di conoscenza approfondita della città e del suo territorio, di partecipazione alla vita cittadina e di proficua interlocuzione con la comunità locale.
Il Programma comprende corsi di architettura del paesaggio, progettazione architettonica, architettura d’interni, pianificazione urbanistica e territoriale, design, storia dell’arte medioevale e rinascimentale, lingua e cultura italiana che trovano nella città di Orvieto un “laboratorio” ideale per sperimentare proficuamente “sul campo” metodologie e tecniche didattiche innovative e molto efficaci. L’insegnamento della lingua italiana rappresenta un elemento essenziale per comprendere appieno la cultura, la società, le persone che gravitano attorno allo studente straniero che si forma nella nostra nazione ed è inserito, per tempi lunghi, nel tessuto vivo della città, a contatto con i suoi abitanti, con la sua economia, con il suo vasto patrimonio artistico e storico che permette di utilizzare l’espressione “Bel Paese” a ragion veduta.
Dal 2005 la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” ha stabilito un rapporto di collaborazione con il College of Architecture, Planning and Design della Kansas State University. In virtù della convenzione che ne è scaturita, ha preso il via nel gennaio 2006 il programma di studi ad Orvieto dell’importante ateneo americano che conta un corpo studenti di circa 24.000 unità.
La prospettiva, alla quale si sta lavorando alacremente sia ad Orvieto che a Manhattan (Kansas), è quella di un ulteriore incremento numerico degli studenti e dell’estensione delle attività didattiche ai periodi estivo ed autunnale, sul modello di quanto realizzato già da molti anni con l’Università dell’Arizona, coinvolgendo altri Dipartimenti e strutture didattiche dell’Ateneo. Nel novembre 2014 Kansas State University in Italy è stata formalmente riconosciuta dal MIUR – Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca come filiazione in Italia dell’ateneo statunitense, con sede legale ed operativa presso il Centro Studi “Città di Orvieto”. Tale importante riconoscimento governativo stabilizza e rafforza il rapporto di collaborazione tra la Fondazione C.S.C.O. e la KSU. Come “ente senza scopo di lucro” (no profit) operante in Italia, la filiazione sarà considerata come sede di ogni Study Abroad Program in Italy organizzato dalla KSU.

 

Vai al sito internet: www.k-state.edu

 

Clemson University
Anche il rapporto con questo ateneo del South Carolina data dagli albori del Centro Studi. La Clemson University possiede una propria sede stabile a Genova e svolge un breve periodo (Summer School) di soggiorno – studio ad Orvieto, con corsi di Fine Arts, Video Design, Visual Arts.
L’obiettivo è quello di ampliare il periodo di studio residenziale ad Orvieto e d’incrementare il numero degli studenti partecipanti.

Vai al sito internet: www.clemson.edu

 

Florida Atlantic University

L’Ateneo fondato nel 1964 a Boca Raton, a poca distanza dall’Oceano Atlantico, ha svolto negli scorsi anni alcuni programmi estivi di studio ad Orvieto, presso l’Istituto San Lodovico in Piazza Ranieri. Dall’estate 2014 è iniziata una collaborazione con la Fondazione C.S.C.O. che ha ospitato nella propria sede un programma residenziale incentrato su Fine Arts e History of Arts.

Vai al sito internet: www.fau.edu

 

The Dorrance Family Foundation

La Dorrance Family Foundation, con sede a Scottsdale in Arizona, sostiene con borse di studio gli studenti meritevoli e provenienti da famiglie con basso grado di scolarizzazione iscritti alla University of Arizona, all’Arizona State University ed alla Hawaii University.

A partire dall’autunno 2015, nel periodo settembre – dicembre (Fall Semester), ogni anno 35 studenti frequenteranno i corsi organizzati e finanziati dalla DFF in accordo con Arizona in Italy – Orvieto Study Abroad Program. Tali corsi si affiancheranno, quindi, a quelli dell’University of Arizona.

Vai al sito internet: www.dorrancefamilyfoundation.org

 

IMA – Institute of Mediterranean Archaelogy

L’IMA è un’organizzazione no profit per lo sviluppodelle attività culturali e la promozione del turismo archeologico. Nel gennaio 2015 è stata riconosciuta dal MIUR – Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca la filiazione in Italia dell’Istituto per l’Archeologia Mediterranea, ente privato istituito negli USA. L’IMA ha collaborato negli scorsi anni, tramite il PAAO – Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano ad una serie di progetti sul territorio, fra i quali gli scavi di Coriglia nel Comune di Castel Viscardo e quello di Via Ripa Medici nel centro storico di Orvieto (la cavità a forma di tronco di piramide d’epoca etrusca).

Il rapporto instaurato con l’I.M.A. – Institute of Mediterranean Archaelogy (rapporto mediato da Arizona in Italy – Orvieto Study Abroad Program) fornisce al Centro Studi ed alla Città di Orvieto di dotarsi di un ulteriore elemento favorente la cooperazione internazionale. L’IMA, infatti, si propone di promuovere ed organizzare le presenze d’istituti di ricerca, in prevalenza nord-americani e nord-europei, e di attrarre risorse economiche da investire in progetti, anche integrati fra partners di varia natura e provenienza, che interessino l’area dell’Orvietano, includendo anche privati e fondazioni d’Oltreoceano. In passato, l’IMA ha già collaborato con l’Università di Gand (Belgio), che ha condotto analisi archeometriche su materiali mobili (ceramica) provenienti da scavi effettuati sul territorio e sui pigmenti utilizzati per la realizzazione degli affreschi nella piccola cappella di S. Ansano nel Comune di Allerona.

Il riconoscimento governativo ottenuto dall’unità operativa in Italia di questa organizzazione no profit consente di veicolare le forti potenzialità di Orvieto e del suo comprensorio per ciò che concerne l’offerta definita “archeoturismo”, nella quale l’approccio a realtà culturali da toccare con mano – siti archeologici, visite a cantieri aperti, didattica per gruppi di varia composizione ed età – è coniugata alla ricettività ed al comparto eno-gastronomico. Sono anche in corso contatti con un prestigioso museo nord-americano per organizzare una mostra relativa agli Etruschi ed alla storia del distretto che gravita intorno alla città di Orvieto, con un occhio ai territori limitrofi, anche extraregionali.

Non a caso il logo dell’IMA è la famosa testa in terracotta raffigurante il volto della Gorgone che si trova ad Orvieto presso il Museo “Claudio Faina”, simbolo di potenza che venne anche scelto dalla stessa Atena a decorazione della sua corazza. L’augurio è che sia la stessa dea della saggezza a guidare i passi dell’Istituto per lo sviluppo e la promozione di un’area che presenta numerosi elementi culturali di pregio, alcuni da valorizzare – e questo è anchecompito dell’IMA – altri da fruire e godere da adesso.

Vai al sito internet: www.imarchaelogy.com

 

St. Anselm College

Il St. Anselm College è un prestigioso ateneo cattolico, di tradizione benedettina, con sede a Manchester nel New Hampshire (USA). Dal gennaio 2016, quando avrà inizio lo Spring Semester, andrà ad aggiungersi alla lista degli atenei nord-americani che hanno scelto Orvieto quale sede permanente dei propri corsi all’estero (Study Abroad Programs). Il College già opera da alcuni anni nell’area del PAAO – Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano con regolari campagne archeologiche.

Vai al sito internet: www.anselm.edu

 

Grazie all’incremento dei programmi di studio delle università  partners storiche del Centro Studi ed all’ingresso di nuove università, il flusso degli studenti americani che soggiorneranno ad Orvieto è pertanto destinato ad aumentare sensibilmente e a divenire costante, in coerenza con gli obiettivi fissati dai programmi di progressivainternazionalizzazione implementati dai rispettivi atenei.

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559