In ricordo di Eugenio Fumi

«Pioniere e grande innovatore nel settore delle telecomunicazioni, Eugenio Fumi sarà ricordato anche per la grande fiducia che ha sempre riposto nei giovani e per l’impegno costante profuso nella loro formazione professionale, ritenuta quale fattore fondamentale per lo sviluppo economico e civile di questo territorio». Il Presidente Matteo Tonelli, nell’esprimere a nome del Consiglio di Amministrazione il cordoglio per la scomparsa del Prof. Fumi  che, tra il novembre 2013 e l’aprile 2014, svolse il ruolo di presidente della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”, così ne ricorda la figura.

«Nella fase delicatissima che segnò la ripresa delle attività del Centro Studi, il Presidente Eugenio Fumi, insieme agli altri consiglieri, con lo spirito di servizio civico che lo contraddistingueva, contribuì in modo determinante alla costruzione di una prospettiva di consolidamento e sviluppo dell’ente cittadino preposto all’alta formazione. Del resto, il suo impegno – conclude Matteo Tonelli – era perfettamente coerente con la sua vocazione di educatore e di imprenditore che aveva sempre tenuto nel massimo conto il ruolo della formazione nello sviluppo di competenze fondamentali per lo sviluppo locale. In ciò mostrando la stessa sensibilità e lo stesso sguardo lungimirante che lo avevano indotto alla fine degli anni novanta a promuovere l’attivazione ad Orvieto del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni dell’Università degli Studi di Perugia, che in dodici anni produsse centottantuno laureati, molti dei quali lavorano presso le aziende del settore ICT – Information Communication Technologies attive nel nostro territorio».

Orvieto, 8 gennaio 2018

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559