Seminario formativo ECM “La salute della popolazione anziana: profili di rischio e promozione della salute”

7 dicembre 2017 09:15 - 13:30

Nella mattina di giovedì 7 dicembre, a partire dalle ore 9.15, si terrà presso l’Aula Magna della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni il Seminario ECM “La salute della popolazione anziana: profili di rischio e promozione della salute” promosso dal Centro di Ricerca e formazione per la Salute unica e l’Alimentazione – CERSAL in collaborazione con l’AUSL Umbria2 e la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”.

Il significativo aumento della speranza di vita verificatosi nell’ultimo secolo, come risultato del miglioramento della qualità della vita e dei progressiin campo medico, rappresenta contemporaneamente un “trionfo e una sfida”, come affermato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nelle fasce d’età più avanzate, inoltre, si assiste ad un aumento d’incidenza delle demenze, che rappresentano un importante fattore di complessità che andrebbe affrontato secondo modalità di supporto e di lavoro di rete per promuovere la migliore qualità di vita della persona e dei caregivers.

È quindi necessario, sia a livello economico che sociale e sanitario, prepararsi ad accogliere un numero crescente di anziani ed a garantire loro le migliori condizioni per vivere attivamente ed in buona salute. In tal senso, una strategia fondamentale è rendere gli anziani non più destinatari passivi dei servizi sanitari e sociali, ma risorsa preziosa per la comunità secondo la strategia dell’invecchiamento attivo, basato su partecipazione, salute e sicurezza.

Alla luce di tali considerazioni, la mattinata si aprirà con l’intervento del Prof. Giuseppe Masanotti, dell’Università di degli Studi di Perugia, che introdurrà i principali concetti relativi alla promozione della salute soprattutto nella popolazione anziana. Seguirà la relazione del Dott. Marco Cristofori, della AUSL Umbria2, che descriverà il profilo di salute e di rischio della popolazione anziana in Umbria, presentando in particolare un modello di epidemiologia predittiva sulla costruzione di tre profili di rischio degli anziani riguardo alle cadute che sono diventate quasi una “epidemia” nella popolazione ultrasessantacinquenne, la propensione e possibilità di svolgere attività fisica con l’utilizzo di una metodologia riconosciuta a livello internazionale (PHASE score), ed infine la possibilità di accesso ai servizi sanitari. Chiuderà la mattinata la relazione del Prof. Fabio Lucidi dell’Università La Sapienza di Roma che si focalizzerà sulle attività di promozione della salute, prevenzione e presa in carico, con un riferimento particolare alla Sindrome di Alzheimer.

Le iscrizioni dovranno pervenire alla Dott.ssa Loredana Piervisani tramite mail (loredana.piervisani@uslumbria2.it; Servizio Formazione Usl Umbria 2, Tel 0744-204047). Saranno accettate fino al completamento degli 80 posti disponibili, non oltre il 4 dicembre. Il corso è accreditato per  tutte le professioni sanitarie ed aperto alla partecipazione della cittadinanza (evento n. 5800-102) –  4 crediti ECM. L’attestato E.C.M.sarà inviato via mail  a  coloro  che  avranno partecipato all’intero evento formativo e superato il test finale.

 

 

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559