Delegazione della Cornell University in visita al Centro Studi “Città di Orvieto”

Il Centro Studi “Città di Orvieto” intensifica i contatti con le università d’Oltreoceano. Lo fa anche grazie alle occasioni fornite dall’attivissima “rete” di Cittaslow International, l’associazione delle “città del buon vivere” che proprio ad Orvieto – giova ricordarlo – ha la propria sede.
A distanza di meno di tre settimane dalla visita effettuata dagli studenti di economia della Tokyo Keizai University, domenica scorsa è stata la volta di una delegazione del Dipartimento di Studi Urbani e Regionali (Pianificazione Territoriale) della Cornell University di Ithaca (New York), composta da venti studenti guidati dai Professori Greg Smith e Carlotta Fioretti ed accompagnati da Pier Giorgio Oliveti, direttore di Cittaslow International.
Gli studenti stanno trascorrendo a Roma lo Spring Semester in Urban and Regional Studies nella sede della Cornell a Palazzo Lazzaroni. Giunti ad Orvieto per studiare il modello delle “città slow”, durante l’incontro svoltosi nella sede del Centro Studi hanno mostrato particolare interesse per i temi relativi alla progettazione degli spazi urbani e delle aree territoriali, alla sostenibilità ambientale, ai sistemi di trasporto, allo sviluppo locale, al turismo sostenibile, all’enogastronomia di qualità.
A questo primo contatto, ne faranno seguito altri per verificare le possibili forme di collaborazione tra il Centro Studi e la struttura romana dell’ateneo statunitense.

Per completezza d’informazione, si ricorda il prestigio di cui gode la Cornell University, uno dei più famosi e blasonati atenei degli Stati Uniti d’America. Fondato nel 1865 dal Senatore Ezra Cornell ad Ithaca, nello Stato di New York, è membro della Ivy League, il club accademico esclusivo di cui fanno parte le cosiddette “Ancient Eight”, ovvero le otto più prestigiose ed elitarie università private degli USA: Brown University; Columbia University; Cornell University; Dartmouth College; Harvard University; Princeton University; University of Pennsylvania; Yale University. Le università della Ivy League, annoverate tra le più prestigiose a livello mondiale, compaiono spesso ai primi posti delle classifiche dei migliori atenei al mondo. Tra esse la Cornell University è costantemente classificata tra le prime quindici ed è la quinta per la produzione di laureati che intraprendono il dottorato di ricerca.
L’offerta formativa spazia dalle arti alle scienze, da medicina ad architettura, ingegneria, giurisprudenza, scienze sociali e politiche ed economia, con corsi di laurea e dottorato in pressoché qualsiasi disciplina dello scibile umano.
Cornell vanta un totale di 40 premi Nobel, 2 vincitori del prestigioso premio Turing (per l’Informatica), 4 vincitori del premio Pulitzer (per il giornalismo e la letteratura) e numerosi altri altissimi riconoscimenti a livello internazionale.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559