Corso CERSAL: obiettivo raggiunto!

Grande successo di partecipazione al Corso CERSAL su “Malattie infettive emergenti e riemergenti: conoscere per intervenire in un’ottica One Health

Giovedì 3 e venerdì 4 maggio, presso l’Aula Magna della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni (ex Tribunale) in Piazza Corsica n. 2

 

Il Corso di formazioneMalattie infettive emergenti e riemergenti – Conoscere per intervenire in un’ottica One Health ha visto l’avvicendarsi alla tribuna dei relatori dei massimi esperti nazionali in materia ed ha fatto registrare il massimo previsto delle adesioni.

Infatti, ottantacinque tra medici, veterinari ed operatori delle varie professioni sanitarie hanno letteralmente riempito l’Aula Magna del Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni per partecipare al corso organizzato nelle giornate di giovedì 3 e venerdì 4 maggio dal CERSAL – Centro di Ricerca e formazione per la Salute unica e l’Alimentazione con la Regione Umbria e l’Azienda Usl Umbria 2, in collaborazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

 

Il Corso si poneva l’obiettivo di fornire conoscenze aggiornate in merito all’epidemiologia delle malattie infettive emergenti e riemergenti, alle evidenze scientifiche recenti su modalità di trasmissione e rischi per le popolazioni umana e animale, alle principali misure di controllo, profilassi e prevenzione integrate in chiave “One Health”.

Nelle varie sessioni sono state approfondite diverse tematiche: malattie neglette, emergenti e riemergenti, quali rischi a livello nazionale; esempi paradigmatici di malattie da vettore; emergenze e riemergenze in sicurezza alimentare; l’approccio One Health nella sanità veterinaria.

Tra i relatori che nelle due giornate si sono alternati in aula: Giovanni Rezza, Edoardo Pozio, Luca Busani, Luigi Gradoni, Ilaria Di Bartolo, dell’Istituto Superiore di Sanità, Giovanni Marini, della Fondazione E. Mach di Trento, Giovanni Pezzotti, Stefano Marangon e Paolo Calistri, rispettivamente degli Istituti Zooprofilattici dell’Umbria e delle Marche “Togo Rosati”, delle Venezie e dell’Abruzzo e delle Marche, Luca Mechelli e Fabrizia Veronesi dell’Università degli Studi di Perugia.

Il CERSAL ritiene di aver raggiunto pienamente il traguardo prefissato, coerente con l’obiettivo programmatico di diffondere una cultura della salute all’avanguardia, secondo le indicazioni internazionali e gli approcci più efficaci di promozione e tutela della stessa.

 

 

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559