A Palazzo Negroni si discute di “Disagio e pregiudizio minorile”

NewsCommenti disabilitati su A Palazzo Negroni si discute di “Disagio e pregiudizio minorile”

incontro_NovaCiv 06.05.2016

Incontro pubblico promosso da “NOVA CIVITAS”, con il patrocinio della Diocesi e dei Comuni di Orvieto e Todi

Tra le iniziative di quest’anno, la Scuola di Formazione Fede e Bene Comune – Nova Civitas  ha organizzato un incontro aperto a tutta la cittadinanza che si terrà nell’Aula Magna del Centro Studi Città di Orvieto a Palazzo Negroni (ex Tribunale), in Piazza Corsica n. 2, venerdì 6 maggio alle ore 18.
L’evento dal titolo “Disagio e pregiudizio minorile” riguarda un tema di grande attualità la cui trattazione sarà curata dal dottor Flaminio Monteleone – Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura del Tribunale per i Minorenni dell’Umbria, il quale oltre ad essere un magistrato dotato di grande sensibilità umana ha acquisito nel tempo una lunga e specifica esperienza in merito – e  dall’Avvocato Nicola Pepe del Foro di Perugia.
Spesso i genitori si trovano a fronteggiare problemi delicati e imprevisti che riguardano i propri figli, minori e non, i quali si trovano coinvolti in situazioni di disagio psicologico da cui possono scaturire conseguenze anche di rilievo penale per gli stessi. A titolo esemplificativo si consideri il fenomeno sempre più diffuso del cyberbullismo. Le famiglie lamentano, non senza ragione, di essere lasciate spesso sole, di non essere sostenute nella loro missione di prime educatrici dei figli.
L’evento vuole essere una possibile risposta a questo appello, non certamente l’unica ma una tra le più significative offrendo la possibilità di confronto e dialogo con chi quotidianamente è chiamato ad affrontare situazioni problematiche da un osservatorio privilegiato rivestendo un ruolo istituzionale a ciò preposto dal nostro Ordinamento.
Questo evento, patrocinato dalla nostra Diocesi e dai Comuni di Orvieto e di Todi, è diretto in modo particolare alle famiglie, agli educatori, agli insegnanti, agli studenti, ai diversi operatori sociali ed a tutti coloro che sono coinvolti, ad ogni titolo, con il mondo giovanile.

Comments are closed.

Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto - P. IVA 01288060559